Narrazioni a cura di FERRUCCIO FILIPAZZI

 

ruggiti, guaiti, fusa, barriti, ululati, sssibili, miagolii, bramiti, nitriti, ragli, pigolii, gracidii…. pernacchie???

……

per bambini dai 4 ai 9 anni

PROGETTO DI LETTURA PER GIOVANI LETTORI 

letture per giovani lettori L 

“ Qualcuno avrà notato con quale ipnotica lentezza battono le ciglia di un bambino che ascolta raccontare… C’è in lui la tensione immobile degli animali in muta, degli insetti in metamorfosi… Egli sta crescendo in quegli attimi, sta bevendo con voluttà e tremore alla fontana della memoria ”

Cristina Campo

La scuola, nella sua struttura attuale, è un’invenzione recente nella storia dell’uomo. Un tempo, alle piccole e grandi domande, si rispondeva raccontando storie. Le storie erano patrimonio, memoria, occasione di crescita. Le storie siamo noi: passato, presente e futuro. Sia benedetto il genitore, l’insegnante, il narratore che perpetuano il rito. Viaggiando da Pinocchio all’Odissea,  sfidiamo la superficialità e l’ignoranza con la forza delle storie.

Racconti di Natale

Vi racconterò la storia di Eduard, il maialino nero e curioso che fiutando l’aria e seguendo la stella cometa, accompagnò i Re Magi dal bambinello; di come tre pini,

alla faccia di un’usanza crudele e di Antonia (moglie ciabattona e brontolona),

salvarono l’amicizia e la corteccia grazie al boscaiolo Cleto Letizia.

E ancora la storia del Natale in cielo e del Natale in fondo al mare tra un pescecane affamato, vecchie e sagge balene e pesciolini curiosi e un po’ distratti.

Infine una storia contro la guerra, perché il Natale è anche manifesto di pace e canzoni per stare insieme e battere le mani… e provare ad essere felici.

AL LUPO, AL LUPO!

Se nella realtà sarà molto difficile incontrare un lupo lungo un sentiero (anche perché normalmente si viaggia ormai in auto e su strade asfaltate), nelle storie invece è spesso l’incontro più frequente. A volte il povero lupo finisce male come da copione, in altri momenti riesce a prendersi la sua rivincita e a mostrarsi com’è nella realtà: un povero animale tartassato solo perché “ama” pecore e galline! A volte diventa persino vegetariano oppure viene perseguitato da strane pastorelle e Cappuccetti Rossi armati! E che dire poi della capra e del lupo che si incontrano senza sapere nulla l’uno dell’altra?

Qualunque esso sia, resta comunque una presenza forte nell’immaginario collettivo e soprattutto nei nostri sogni di bambini.

“Classici e quasi classici”

Introduzione al fantastico mondo dei Classici della letteratura per bambini e ragazzi,  da “I tre moschettieri” di A. Dumas, “I ragazzi della via Paal”, l’intramontabile “Pinocchio”, alla Grecia antica con “La storia di Ulisse e Argo” di Mino Milani, “L’occhio del lupo” di D. Pennac…

 

Note tecniche: la Compagnia è disponibile ad incontri con gli insegnanti/bibliotecari per la scelta di questi o altri percorsi e la definizione del calendario.

 

                                                                                                     

Ferruccio Filipazzi

e la sua chitarra

Dateci un parco, un teatrino, un grande albero o una rotonda sul mare e vi regaleremo

musica, canzoni e storie per stare insieme, in allegria.

E se non c’è un posto bello… pazienza! Facciamo come quando eravamo piccoli che si prendeva una sedia, la si girava, e quella diventava una moto che sfrecciava veloce o un cavallo imbizzarrito da domare.

E se mettiamo tante sedie in fila ecco il nostro treno…. tutti in carrozza!

Dal finestrino, con gli occhi spalancati, possiamo ascoltare la storia di un bambino che , camminando sempre col naso all’insù, entra nelle pozzanghere e schiaccia le cacche, ma scopre anche che il cielo regala il volo degli uccelli, gli aeroplani e nuvole che giocano a trasformarsi…

Alle fermate delle stazioni della fantasia ascolterete il rap del pesciolino Johnny, il blues del Capitano Squalo e la storia di un mio amico che va all’asilo.

Ci fermeremo nel paese dei bambini che non vogliono mai andare a dormire e canteremo tutti insieme la filastrocca dei perché.

E alla fine andremo tutti a casa, battendo forte le mani, a ritmo, e se qualcuno ci regalerà qualcosa da bere e da mangiare, sarà ancora più bello, perché ci rimarrà un

buon sapore in bocca: di storie ….  e cioccolato!

…dove va il nostro treno?

prova ad arrivare in cima

in cima ai desideri

di un mondo colorato

d’amore e libertà

c’era una volta un lupo, un drago, un mostro, l’uomo nero ….

Letture di Ferruccio Filipazzi

 

Dai racconti della tradizione sino alle ultime produzioni editoriali, storie di crescita per raccontare l’eterna lotta tra il bene e il male.

E’ sempre stato così.

Il bene e il male sono nel mondo e dentro di noi.

E così ci sarà da attraversare un bosco irto di insidie, guadare un fiume stando attenti ai gorghi e alle correnti, gettare il cuore oltre l’ostacolo ….